Home

Biografia

Presentazione

Scrivi

 

Mario Antonio Cernigliaro




Come può nell’uomo albergare una così incredibile quantità di emozioni, sentimenti, pulsioni, spesso tra loro contrastanti, è un mistero che l’anima custodisce gelosamente e che la fede e la psicanalisi, maldestramente, si contendono voler chiarire nei soli momenti di crisi.
Il signor Möbius è un uomo normale1, conduce una vita normale, ha una moglie innamorata e normalmente stressata, dei figli che lo adorano, quattro per l’esattezza, che di questi tempi non è proprio normale, un lavoro da dipendente che conduce indipendentemente da tutto e da tutti, come per altro normalmente avviene in ogni amministrazione pubblica.
Una sera da solo in casa, per tutta una serie di vicissitudini che preferisco al momento omettere, il signor Möbius, passando davanti ad uno specchio, e fermatosi di colpo, guardò con attenzione la figura riflessa e non senza un certo imbarazzo esclamò “E tu... cu minchia sì? (introspezione regionalista)”, ne seguì un vuoto e interminabile silenzio.
Quel momento ha segnato l’inizio della fine, da allora niente è più stato normale, e il signor Möbius piombò in un abisso infinito in cui ancora oggi risulta disperso.

 

 

Richiedi libro a libri@akkuaria.org

È vietato l'uso delle immagini e dei testi non autorizzato.
© 2015 Associazione Akkuaria

Associazione Akkuaria
Via Dalmazia 6 - 95127 Catania
Registrata Ufficio Atti Civili di Catania il 3 maggio 2001 al n.ro 6010-3 - C.F. 93109960877

Presentazione Akkuaria - Statuto Akkuaria - Scrivi Akkuaria