I racconti introdotti da un esergo di Kurt Cobain, alieno del rock e frontman dei Nirvana, si nutrono di atmosfere paradossali e oniriche. L’ansia per imminenti pericoli e l’inquietudine che deriva da interrogativi incessanti e senza risposta pervadono quasi tutti i testi come un leitmotiv. Una riflessione oscura e un senso ontologico di precarietà dominano la narrazione nella quasi totalità. La narrazione parte spesso da dati minimi con l’obiettivo di arrivare a conclusioni emblematiche i addirittura stranianti.

Richiedi a libri@akkuaria.org

È vietato l'uso delle immagini e dei testi non autorizzato.
© 2012 Associazione Akkuaria

Presentazione Akkuaria - Statuto Akkuaria - Scrivi Akkuaria